Chatbot: come vendere in maniera automatizzata

Chatbot: come vendere in maniera automatizzata

Capita sempre più spesso, di accedere ad un sito web che vende prodotti o servizi e di avere la possibilità di contattare il Servizio Clienti tramite chat, di ricevere notifiche push alla pubblicazione di nuovi contenuti ed articoli dal tuo giornale online di fiducia, di contattare un’azienda direttamente da Messenger, sulla sua pagina Facebook, o di ricevere informazioni utili dalla chat di Telegram. Di cosa stiamo parlando? In due parole: Chat-Bot.

Che cosa sono i chatbot?

Un Chat Bot è, appunto, un bot che opera via chat 24 ore su 24, quindi un assistente virtuale che è grado di conversare tramite messaggistica istantanea in modo automatico e rispondere ad una buona parte di quesiti degli utenti. Infatti, grazie all’utilizzo di complessi algoritmi, questi web robots sono in grado di interagire con persone fisiche, dando risposte pertinenti e fornendo nuovi spunti di conversazione, con un linguaggio naturale grazie all’intelligenza artificiale.

Nelle loro versioni più avanzate, grazie ai processi di machine learning, sono in grado di apprendere il linguaggio dei singoli utenti, arrivando addirittura a comprenderne lo stato d’animo ed adattando la conversazione ed il tono di conseguenza, tutto in tempo reale.

Quali sono i vantaggi nell’utilizzare i Chatbot per le aziende?

Sfruttare l’efficienza di un chatbot per un’azienda è sicuramente un vantaggio in termini di velocità, produttività e customer satisfaction.

Vediamo quindi quali sono le ragioni per cui integrare un chatbot all’interno della propria piattaforma web:

  1. automazione: uno dei motivi cardine per mettere in opera un chatbot sul proprio e-commerce o sito web fa riferimento all’i chatbot, come abbiamo detto, sono attivi 24/7 e sono in grado di fornire risposte a più utenti contemporaneamente e in tempo reale;
  2. integrazione multicanale: i chatbot possono essere utilizzati su siti web, applicazioni e social networks: integrandoli, sarà possibile avere una visione completa della propria audience;
  3. lead generation: un chatbot integrato al proprio CRM e ai social media come Facebook, è utile per poter ricontattare il prospect, convertendolo in un cliente;
  4. profilazione e personalizzazione dei contenuti: attraverso i chatbot è possibile inviare comunicazioni personalizzate sulla base delle risposte dell’utente. Come in un diagramma ad albero, ogni interazione dell’utente è registrata, analizzata e tradotta in un’informazione utile per le interazioni successive.

Insomma, il mondo dei ChatBot è in continua evoluzione e per la sua efficacia ha sostituito la presenza di operatori in carne ed ossa che si occupano personalmente delle attività legate al Customer Care. Questo ha quindi permesso di poter dedicare più forza lavoro al core business aziendale senza trascurare però l’aspetto delicato della clientela.

Scegliere di utilizzare i ChatBot al giorno d’oggi è una dimostrazione di innovazione ed efficienza.

Vuoi iniziare? Contattaci per una consulenza gratuita e procedere nella creazione del tuo chatbot personalizzato!

Leave A Reply

SEO Audit